Rivivendo l’estate: una giornata in Salento

Ogni estate che passa si porta via con sé una miriade di emozioni e sensazioni. Le passeggiate in riva al mare con l’odore di salsedine, la sensazione di sabbia bollente sotto i piedi, i cinema all’aperto e l’aria fresca di una serata estiva. Bè, poi se vogliamo proprio mettercele tutte, qualche avventura amorosa completerebbe il quadro di un’estate degna di nota….

Oggi ne approfitto per sfogliare l’album dei ricordi o meglio, detto meno poeticamente, osservo le foto conservate nell’hard disk, e penso all’estate che mi lascio alle spalle. Il Giappone occupa ancora la maggior parte dei miei pensieri anche se, complici i miei amici venuti a farmi visita, quest’estate ho avuto anche l’occasione e il piacere di esplorare la mia terra. Nel mese di agosto, ad esempio, ho preso parte alla giornata di trekking e snorkeling organizzata da Naturalmente Salento su alcune località della costa adriatica.

Siamo partiti da Roca Vecchia, con la sua Grotta della Poesia. Oltre che per l’acqua cristallina, la grotta è famosa per essere un luogo ideale per i tuffi. Ognuno lì raccoglie il coraggio di fronte al pericolo di morte e si lancia in acqua da 5 metri, alcuni, con meno spavalderia, tappandosi il naso con le mani. Ok, magari ho esagerato un po’ col pericolo di morte, però sicuramente il pericolo dell’impatto diretto del sedere con l’acqua non è da sottovalutare, vero? (Inutile dire che è successo proprio a me…!)

Armati di maschere e tubi, abbiamo camminato fino a Torre dell’Orso e gli scogli denominati “Le due sorelle“, per arrivare infine alle spiagge di Torre Sant’Andrea. Le spiagge come previsto erano super affollate, proprio perché si tratta di località in cui (purtroppo) negli ultimi tempi è il turismo di massa ad emergere. Nonostante ciò, abbiamo potuto svolgere la nostra escursione in relativa tranquillità, immergendoci di tanto in tanto in acqua per fare snorkeling, poi camminando sulle scogliere e godendoci il panorama di un mare da favola.

Queste sono alcune, purtroppo poche, foto-ricordo della giornata, che spero possano esprimere, meglio rispetto alle parole, la bellezza che i miei occhi hanno testimoniato.

 

salento3salento1salento4salento2salento5

 

Ogni estate che passa si porta via con sé una miriade di emozioni e sensazioni, lo confermo. Ma, molto banalmente, ogni estate lascia spazio anche all’autunno, il periodo dell’anno che da sempre mi affascina di più, forse perché rappresenta un nuovo inizio, con un’energia rinnovata. L’autunno è il periodo del mio compleanno, per la precisione domani, e un proposito lo faccio. Appena ne avrò l’occasione, mi prenderò il tempo necessario per riscoprire e amare la mia Puglia. Perché è il mio tesoro più bello e me ne voglio prendere cura.

E poi perché non voglio che i miei ricordi restino sfocati nella mia memoria. Più o meno così 🙂

dscn3343

2 Replies to “Rivivendo l’estate: una giornata in Salento”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...